Presse e Magli

Le attrezzature per la lavorazione delle lamiere (taglio, forgiatura, stampaggio e piegatura) come presse, magli, cesoie e punzonatrici possono essere delle sorgenti rilevanti di urti e vibrazioni che si trasmettono attraverso il basamento della macchina all'intero ambiente in cui sono installati.

Il problema principale è limitare la trasmissione delle sollecitazioni da impatto (shock) e secondariamente isolare le vibrazioni generate nelle strutture in risposta all'input di tipo impulsivo ricevuto.

Tali sollecitazioni sia di carattere impulsivo che vibratorio possono avere diverse conseguenze: peggiorare le condizioni lavorative degli addetti (D. Lgs. 81/2008), disturbare le abitazioni o gli uffici nelle vicinanze, provocare danneggiamenti nelle stutture riducendone la vita utile, alterare operazioni di controllo/misura eseguite all'interno dello stesso stabilimento.

Per evitare tutti questi effetti collaterali delle attività di lavorazione principale è opportuno collocare le macchine su appoggi antivibranti e antiurto sia direttamente che, con migliori risultati, attraverso la realizzazione di un basamento inerziale a sua volta poggiato su antivibranti.

Per questi scopi, a seconda dei carichi e delle caratteristiche di fissaggio desiderate, è possibile scegliere tra gli appoggi antivibranti Vibrostop BPD, Vibrostop GVibrostop TSPP o tra i supporti Vibrostop Flexobloc e Vibrostop TSZ, predisposti per il fissaggio sia a pavimento sia dal lato macchina.